Approvata la delibera che ci affogherà di traffico PDF Stampa E-mail
Nonostante il fallimento del piano del traffico urbano, nonostante la fame di servizi pubblici su ferro,  il Comune continua nella sua politica di favorire il traffico privato, con una manovra a dir poco irregolare. E' stata approvata il 16 Marzo 2012 la delibera n.20, che oltre ad approvare l'ennesima compensazione edificatoria, in barba al principio di tutela del bene comune, prevede il declassamento del tratto di tangenziale che va da Via di Vigna Murata a Via del Tintoretto, da strada di scorrimento a strada di quartiere, MANTENENDO PERO' LA SEZIONE A 4 CORSIE, quindi sostanzialmente mantenendo la capacità di flusso e gli impatti di una strada di scorrimento.
Questa operazione è stata avallata in pieno dal Municipio XI che ha votato, il 28 Luglio 2011, senza un minimo di confronto con i cittadini,  il parere favorevole alla delibera sui progetti della Tangenziale, del Centro Commerciale e del grattacielo di 14 piani nel nostro quartiere.
La realizzazione della strada è ancora una volta appaltata ai privati, che lucrano e speculano grazie alla incapacità del Comune a realizzare infrastrutture. Le costruzioni sopra menzionate richiedono infatti una variante al Piano Regolatore, giustificabile solo dal  fatto che il costruttore realizzi un'opera pubblica, per l'appunto il pezzo di Tangenziale.

E' evidente l'intenzione di spezzettare l'opera prevista nel PRG dal GRA a Via di Grottaperfetta, realizzandone pezzi in tempi diversi, dividendo i comitati (alcuni di quali ingenuamente accettano delle promesse pre-elettorali), per procedere poi nel disegno complessivo di creare le condizioni (la Tangenziale) per rendere edificabili i grandi spazi verdi privati ancora esistenti nei nostri quartieri, come la valle della Cecchignola e l'I60.

Scaricate il testo della delibera approvata e leggetela attentamente....

Salva