Cartelloni: prosegue la battaglia, Estate 2011 PDF Stampa E-mail

Cartelloni: prosegue la battaglia, Estate 2011

 

All’inizio dell’estate, in collaborazione con il Comitato Promotore, abbiamo scoperto che il Comune di Roma ha fatto la campagna contro l’abbandono dei cani, quella con Carlo Conti, proprio su cartelloni illegali e per giunta di ditte private: non solo il Comune, che è proprietario di impianti pubblicitari propri, gli SPQR, non li ha utilizzati, ma, per giunta ha usato quelli di una ditta privata, installati per la maggior parte illegalmente, sperperando soldi pubblici. Oltre il danno la beffa, poiché questi impianti sono stati denunciati alle autorità, il Comune si è trovato nella situazione di dover sanzionare se stesso, come inserzionista, in quanto previsto dalla legge.

E’ stato contestato anche la delibera con cui il Comune vorrebbe iniziare il servizio di Bike sharing, già fallito 2 volte a Roma. I Motivi: i 1.500 mq della pubblicità finalizzata a finanziare il bike sharing, non li vogliono inserire nel Prip, Piano Regolatore Impianti Pubblicitari, inoltre rispetto a Milano, dove si hanno 2 impianti per postazione, qui ne sono previsti 5: siamo sempre "i più bravi" ?

 
La campagna stampa è stata premiante:

sono state inviate poche settimane fa le Cartoline, con saluti da Roma, a tutte le Autorità, a partire dal Capo dello Stato. Le cartoline raffiguravano monumenti oscurati dai cartelloni, e ciò per sensibilizzare tutte le Autorità a porre fine a questo scempio.

Il problema dell’invasione dei cartelloni è andato in onda sul Tg3 nazionale delle 19.00, inoltre varie testate hanno supportato la nostra battaglia, come Repubblica, Messaggero e Paese Sera.

 

Le 10.000 firme raccolte anche dalla ns Associazione, non sono ancora sufficienti a far presentare la discussione sulla modifica della legge 37/2009 in Comune, come previsto dalla legge. Stiamo incontrando anche i Consiglieri Comunali, sia di maggioranza che di opposizione, ma non si sa perché questi cartelloni a Roma piacciono così tanto….


Qualche link: